GDD FASHION WEEK, arte e moda in un abbraccio ricordando Mimmo Rotella

AMANTEA (Cs) – L’arte come modo di essere e di pensare. La GDD FASHION WEEK, nel ricercare i nuovi talenti della moda, ha cercato di declinare costantemente questo dogma, avvicinando mondi tra di loro diversi. Nel corso delle varie edizioni non sono stati di certo pochi gli intellettuali che hanno raccontato sé stessi, condividendo uno spaccato della propria ricerca. Ma dalla prossima estate si riparte da zero, pur tenendo ben ferme le fondamenta di ciò che è stato fatto fino ad ora. Questa ripartenza si origina già dall’assetto grafico: da un lato porzioni di foto e locandine strappate e lacerate dal tempo, dall’altro pennellate di bianco che costituiscono la base perfetta su cui ricominciare. Il richiamo alle opere di Mimmo Rotella è palese.

«Le immagini strappate – spiegano Viviana Lorelli e Laura Viola che hanno curato l’insieme del progetto – riportano subito alla mente le tele dell’artista calabrese. Egli, in un periodo di crisi artistica, si fece ispirare dai manifesti strappati che vedeva passeggiando per la città. Ma non li ritenne materia persa. Anzi fu l’esatto contrario. Iniziò a portare le stampe lacerate nel suo studio e a lavorarle. Rotella sulle sue tele incollava uno o più pezzi di manifesti, spesso sovrapposti. Il suo era un viaggio alla ricerca di un’innovazione artistica, partendo dal presupposto che, come ebbe modo di affermare “tutto ormai era stato detto”. La direzione artistica della GDD Fashion Week vuole dunque dedicare un tributo a questo grande artista che è stato capace di travalicare gli schemi, determinando un nuovo modo di esprimersi».

Un percorso che verrà portato a compimento con il lavoro, prezioso e certosino, degli stilisti ammessi alla fase finale del contest: Alessandra Stamerra (Puglia); Benedetto Talarico (Calabria); Marharyta Shevchenko (Ucraina); Stefania Voria (Campania); Ina Bordonaro (Sicilia); Francesco Lorenti (Calabria); Eletta Palestini (Marche); Michela Papaianni (Calabria); Rossella Isoldi (Campania); Maria Locco(Calabria); Gianni Cirillo & Vincenzo Compagnone (Campania); Draga Hadzhieva (Lombardia). Due i primi posti: uno per la categoria “stile” e l’altro per la sezione “sperimentazione”. Ad entrambi i vincitori è garantito un premio in denaro da 1.500,00 euro. Aumentato anche il premio per la Fashion Dinner, che passa da trecento a 400,00 euro. Modificato radicalmente anche il premio della Stampa che verrà assegnato a conclusione della Serata di Anteprima: verranno individuati tre diversi fashion designer, ad ognuno di loro è assicurato uno speciale redazionale, con tanto di intervista e servizio fotografico, sul magazine “La mia boutique” diretto da Stefania Arnaldi.

Definito anche il calendario ufficiale delle attività in programma che trovate nella locandina allegata.

Per informazioni e approfondimenti: www.gddfashionweek.it.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Sposa Channel - Sposapocket

Copyright ©  Edizioni Leo Mazza - Cosenza - Calabria - Italia -  mail sposachannel@gmail.com