• Redazione

MODA MOVIE 2017 Vincono le calabresi Emanuela Errico e Maria Francesca Nigro


Si chiude il sipario sulla 21esima edizione di Moda Movie dopo la serata Evento Moda svoltasi lunedì sera al teatro Rendano di Cosenza.

Un pubblico numeroso e partecipe ha seguito con attenzione tutte le fasi della serata che ha visto la passerella delle creazioni dei 15 finalisti provenienti da varie parti d’Italia e d’Europa.

Ad aggiudicarsi il premio Moda Movie 2017 sono state le stiliste Emanuela Errico, di S. Sofia d’Epiro (Cs), e Maria Francesca Nigro, di S. Benedetto Ullano (Cs), che in coppia hanno realizzato due preziosi abiti in cui il candore del tessuto mette in risalto la paziente lavorazione a mosaico fatta interamente a mano.

Seconda classificata la palermitana Federica Pensallorto, con due capi colorati e fantasiosi nei volumi che hanno riscontrato il favore della giuria, così come i due stilisti che si sono aggiudicati ex aequo il terzo posto, Marta Romano, di Termini Imerese, e Simone La Bella, di Messina, che hanno realizzato abiti originali e coreografici.

Il premio della giuria Junior è invece andato a Tara Ipavec, di Solkan (Slovenia), grazie ai suoi abiti ispirati alla Primavera di Botticelli.

Durante l’Evento Moda, condotto con garbo da Nino Graziano Luca e Valeria Oppenheimer, sono stati consegnati anche i premi “Special Award” a Eugenia Paulicelli, docente al Queens College di New York, “Press Award” a Simone Sbarbati, direttore del magazine “Frizzi Frizzi”, “Jaqueline” al giornalista Gustavo Marco Cipolla e “Cultura e Imprenditoria” all’Associazione Sud Italia Trapiantati (Asit), ritirato dalla presidente Rachele Celebre.

Grandi consensi ha ottenuto la collezione “Secret Garden” della stilista Giada Curti, fahion guest di Moda Movie 2017, omaggiata di un prezioso bracciale realizzato dall’orafo Gerardo Sacco.

Successo anche per la passerella della Sposa Etica di Cangiari, candida e raffinata, nuova collezione del brand rappresentato da Vincenzo Linarello.

Apprezzati anche i momenti musicali, con le sonorizzazioni dal vivo a cura del compositore Paolo Vivaldi e del musicista Kim Ree Hena.

Ottimi risultati anche per l’Evento Cinema, che ha preceduto la serata dedicata alla moda, caratterizzato dalla visione di quattro corti realizzati da Danilo Amato, Erika Campisi e Anna Lucchino, Gregory Fusaro e Giuseppe Tigani, nella splendida cornice del Castello Normanno Svevo di Cosenza.

La serata, condotta con brio da Francesca Russo, ha visto la presenza della produttrice Maria Teresa Carpino, dello scrittore e regista Roberto Moliterni, del regista e sceneggiatore Italo Moscati, che ha ricevuto il Premio Cinema 2017, e del regista cosentino Andrea Belcastro, al quale è stato consegnato il Premio Cinema Young.

Suggestiva la passerella degli abiti eleganti e ricamati firmati della stilista libica Raja El Rayes; emozionanti i momenti musicali affidati ancora al compositore di colonne sonore Paolo Vivaldi.

Altrettanto apprezzati i workshop per studenti e finalisti e il convegno “Italia. La cultura della bellezza”, svoltisi al chiostro di S. Domenico l’11 e il 12 giugno, con relazioni di Fernando Miglietta, direttore di “Abitacolo”, Ludovico Pratese, storico d’arte, Liuba Popova, esperta di moda e docente della NABA di Milano, Hélèn Blignaut, scrittrice ed esperta di moda, dei docenti Unical Romeo Bufalo, Francesco Ceraolo e Marco Gatto, della storica dell’arte Anna Cipparrone, del regista Italo Moscati e dei già citati Eugenia Paulicelli e Simone Sbarbati.

Ancora un successo per l’associazione Creazione e Immagine guidata dal direttore artistico di Moda Movie Sante Orrico e dalla project manager Paola Orrico.

Ph Remigio





#modamovie

0 views

Sposa Channel - Sposapocket

Copyright ©  Edizioni Leo Mazza - Cosenza - Calabria - Italia -  mail sposachannel@gmail.com